CUCINA. Spaghetti alla chitarra, porcini e cavolo nero


Ingredienti:

500 gr. di spaghetti alla chitarra

10 foglie medie di cavolo nero

2 noci sgusciate

50 gr. di pinoli

1 aglio

400 gr. di funghi porcini

100 ml di vino bianco

100 gr. di Parmigiano Reggiano

Olio evo

Sale, Pepe, Peperoncino

Preparazione:

Mettere a bollire una pentola con abbondante acqua. Nel frattempo preparare una ciotola con acqua e ghiaccio. Appena bolle immergere le foglie di cavolo nero, attendere che spicchi di nuovo il bollore, togliere il cavolo nero conservando l’acqua, ed immergerlo immediatamente nella ciotola col ghiaccio. Dopo un minuto toglierlo dal ghiaccio e strizzarlo bene. Usando un frullatore mettere il cavolo nero, i pinoli, le noci, il Parmigiano Reggiano, mezzo aglio tritato, un pizzico di sale e poco peperoncino. Frullare il tutto aggiungendo olio quando lo richiede fino ad ottenere un composto omogeneo. Estrarre dal frullatore e mettere a riposare in una terrina coperta in frigorifero.

Preparare una padella molto capiente, dove saltare gli spaghetti, con olio e il mezzo aglio tritato. Mettere al fuoco la pentola e l’acqua del cavolo nero salandola. Appena nella pentola sarà spiccato il bollore buttare la pasta. Nella padella invece quando l’aglio inizierà a soffriggere mettere i funghi in cottura. Aggiungere il vino e regolare di sale. Quando i funghi saranno cotti unire la pasta al dente, conservando un po’ d’acqua di cottura, e saltare bene a fuoco vivo. Togliere dal fuoco e aggiungere il pesto di cavolo nero mescolando bene, regolare di cremosità con un po’ d’acqua di cottura e impiattare.

(Ricetta tratta da “Funghiamo? L’arte del cercare e trovare funghi” di Massimo Tramontano – Collana I Quaderni del Loggione – Edizioni del Loggione)

Lascia un commento per informazioni, suggerimenti, domande...

© 2017 Associazione CIRCOLO GIUSEPPE DOZZA A.T.C

Via San Felice 11/e – 40122 Bologna (BO) Italia
Partita IVA / C.F.  80067110371

Privacy

Cookie

Realizzazione sito web Studio 1974 srls